Catanzaro

francescaFrancesca M. Rubbettino si è diplomata nel 1997 in Pianoforte principale presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, perfezionandosi successivamente sotto la guida del M° Sergio Fiorentino. Ha seguito corsi di perfezionamento sul “Clavicembalo ben Temperato” tenuti dal M° A. Barbarossa; sulla “Letteratura pianistica dell’800 e del ‘900” tenuti dal M° P. Subrizi; sulla “Letteratura pianistica a Quattro Mani” tenuto dal M° P. Pollice;  partecipando sempre ai concerti finali riservati ai migliori allievi. L’interesse per la letteratura pianistica a quattro mani la ha portata ad approfondirne il repertorio, esibendosi in formazione duo in numerose città italiane. Ha partecipato a numerosi concorsi pianistici, piazzandosi sempre tra i primi tre classificati. Nel ‘95  si è classificata 1°  (duo quattro- mani)  al concorso nazionale pianistico AMA Calabria  di Lamezia Terme (CZ). Da subito interessata alla tematiche relative alla psicologia della musica e alla pedagogia dell’educazione musicale ha seguito i corsi di formazione di 1° e 2° livello dell’Orff-Schulwerk tenuti dal M° Giovanni Piazza già nel 1994. Nel 2001 si è laureata presso l’Università di Bologna in Musicologia con una tesi di metodologia dell’educazione musicale: “ Il Pianoforte nella Globalità dei Linguaggi” seguita dal Prof. G. Stefani, pioniere insieme a Stefania Guerra Lisi nell’uso delle arti terapia nel trattamento delle disabilità. Ha proseguito la sua formazione specializzandosi nel metodo Marchio-Patti° per il trattamento della dislessia (2004). Il 7 marzo 2010 ha conseguito con il massimo dei voti il Diploma di “Musicoterapia” presso il CEP di Assisi  con una tesi dal titolo “Quando la musica diventa terapia: analisi musicale e trascrizione dei parametri sonori in musicoterapia”, relatore il prof. P. Postacchini. Ha partecipato al primo ciclo formativo su “El Sistema” (programma di creazione di orchestre giovanili ed infantili) promosso da M° C. Abbado e dalla Scuola di musica di Fiesole (FI), nel 2010, ed ha seguito il programma formativo del Centro Studi Erikson su “ Parent training per l’autismo” (2014), specializzandosi nel contempo in collaborazione con l’ANGSA di Lamezia Terme , nel trattamento dei disturbi dello spettro autistico.  E’ intervenuta in qualità di relatore per la tematiche musicoterapeutiche, al Convegno “Violenza giovanile: disagio trascurato o illegalità latente?” promosso dal Lions Club e dalla FIDAPA di Soveria Mannelli il 30 maggio 2008. Ha seguito come esperto musicoterapeuta il progetto di ricerca sulla prevenzione del distress lavoro correlato promosso dalla ASL di Lamezia Terme per i dipendenti della U.O. di Anestesia e Rianimazione, i cui risultati sono stati presentati al 77° congresso di medicina del lavoro – Bologna 2014 e pubblicati sulla rivista di Medicina del Lavoro(ottobre 2015) e sulla rivista Nuove Arti Terapie (nr.26 – 2015). Collabora con diverse testate di divulgazione scientifica quale esperto musicologo e musicoterapeuta. Dal 1999 collabora, attraverso il laboratorio di musicoterapia M&T_Lab con Istituti Comprensivi, Asl, Istituti d’Istruzione Superiore, Associazioni, Centri di Riabilitazione nonchè con il CSM del Reventino alla realizzazione di percorsi di musicoterapia ed educazione musicale speciale.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: